La nostra storia

Cosa fa la cooperativa Sike e cosa vuol dire il suo nome?

Per rispondere correttamente a queste domande, partiamo da quel che Sike significa.

Nel periodo del Rinascimento italiano, in Scozia e nel nord dell’Inghilterra col termine Sike era indicato un piccolo ruscello, un corso d’acqua temporaneo che poteva sgorgare zampillando o che, all’opposto, poteva anche seccarsi.
Caduto successivamente in disuso e non più utilizzato nella lingua inglese odierna, Sike è rimasto l’antico ricordo dell’alternativa tra uno zampillio ed una secchezza, tra la vivacità dell’acqua corrente e l’immobile polverosità di un alveo vuoto.

Ecco: con tali suggestioni si è scelto di chiamare Sike la Società Cooperativa dedicata alla formazione e alla ricerca: Sike è l’espressione concreta ed efficace di un impegno per contrastare l’inaridirsi delle conoscenze, delle competenze, delle capacità: la missione di Sike è contribuire alla dinamicità dei corsi d’acqua.
Nell’ostinata volontà di non fermarsi alle apparenze, l’impegno di Sike è andare nel fondo di ciò che si vuol presentare come uniforme, calmo, senza increspature.

Sike, riconosciuta dall’Università come eccellente realtà di formazione specialistica per le sue metodologie dirette, intense e coinvolgenti, cura formazioni accreditate ECM dal Ministero della Salute per tutte le professioni sanitarie, dall’Ordine degli Assistenti Sociali, dall’Ordine degli avvocati e da altri Ordini tecnico-professionali.